Perchè i nostri bimbi possano aspettare con gioia anche l'alba,non più solo il tramonto, perchè il sole... ci scaldi il cuore!
OCCHIOALSOLE ONLUS Codice Fiscale 94121030483
Faccio collezioni di attimi..

A mio figlio

Se potessi ruberei i raggi del sole per illuminare la tua vita.
Se potessi soffierei sulle nuvole perchè tu non debba mai incontrare nessuna tormenta.
Se potessi metterei in un sacco tutte le stelle, perchè tu le possa donare a chi amerai.
Se potessi riempirei il letto di ogni fiume, perchè non ti sia chiesto il sacrificio di nessuna lacrima.
Se potessi coprirei la tua strada di fiori, per rendere il tuo cammino ricco di colori e profumi meravigliosi.
Ma ti ho dato la vita..e tutto quel che posso è starti sempre accanto, ovunque vorrai andare e qualsiasi scelta farai..


Mamma

Fai un clic sull'immagine!

Fai un clic sull'immagine!
Il mio bimbo ed i treni!

Ma se il mondo è rotondo..


Dove non c'è inizio

e non c'è fine...


dove non c'è confine...


Perchè..


perchè un confine c'è?


La terra no...
rotonda
non è!

Premio Dardos

Il dottor Forrest mi ha assegnato questo premio...
e, come ho già scritto nel suo post...
se me lo ha prescritto il dottore...
lo prendo,perchè....
io... mi fido del mio
medico!

Grazie..



Viviamo tutti sotto il medesimo cielo,
ma non tutti abbiamo lo stesso orizzonte.

K.Adenauer

Telefono azzurro


Un mesetto fà circa,cominciando a pensare ai regali di natale,ho fatto un giro sul sito di Telefono Azzurro,dove solitamente si trovano cose molto carine e sopratutto si può sostenere un' associazione così importante!
Di solito inizio per tempo perchè, per esperienza, sò che ci vuole un pò perchè i regali arrivino,visto le tante richieste che perfortuna ricevono.
Sfogliando virtualmente le pagine del sito ho letto casulamente che sostengono delle iniziative nelle scuole che ho ritenuto interessantissime,avendo un bimbo piccolo.
Ho fatto delle copie e ne ho parlato con il nostro rapresentante di classe,una persona molto propositiva e valida,che proprio ieri sera,dopo il primo consiglio d'istituto,mi telefona e mi dice che la mia proposta è stata accettata con grande entusiasmo e che,addirittura, hanno suggerito di inserirla nei programmi scolastici dei prossimi anni!
Sono davvero contenta!
Credo che sia importante parlare con i nostri bimbi solo che alle volte non è facile a fronte di certi argomenti,trovare le parole giuste,fare i giusti esempi ..si teme di dir troppo o poco...o farlo nel modo sbagliato..
L'associazione è un'istituzione formata da persone preparate e con (purtroppo!!)un bagaglio di esperienza..sapranno aiutare i nostri piccoli a crescere più sicuri!

Mi permetto di suggerirvi questa piccola,ma importante iniziativa virtuale ed inoltre di non mancare il 22 e 23 novembre nelle nostre piazze,per sostenere il telefono azzurro!

'Image

Senza titolo..



Non conoscevo Randy Pausch e ringrazio Alessio
è nel suo blog che ho avuto modo di vedere questo video che mi ha colpita tantissimo
Randy è morto il 18 settembre del 2007 e quando ha tenuto questa conferenza sapeva già che non aveva molto da vivere!

Vale la pena ascoltarlo fino in fondo...e continuarlo ad ascoltare anche dopo!!

Forse molti sogni non si sono realizzati..ma quanti si possono ancora realizzare....

Pensateci un pochino!

Che dire.....

Berlusconi: "Troppi imbecilli tra gli italiani". Sei d'accordo?


Si (61.35%)

No (37.81%)

Non so (0.84%)

Totale voti: 3827


VOTA per questo sondaggio



Più del 61% su 3827 si sono dichiarati d'accordo sul fatto che siamo un popolo di imbecilli!



Ma poi... dopo questo risultato?




  • Piangi disperato (la verità fà male!)?
  • Ti sbellichi dalle risate (e tutti dicevano che ero il solo)?
  • Te ne freghi(se siamo tutti imbecilli, dov'è il problema!)?
  • Ti incavoli(imbecille a chi??????????)?



e comunque...qualsiasi cosa faremo...resteremo imbecilli?

PS:le votazioni sono ancora aperte..............................................

La Rai ha deciso di chiedere il pagamento del canone alle banche e alle Poste e ad altri soggetti tenuti a pagare il canone speciale. Non lo aveva fatto finora, nonostante le previsioni di legge,
Sono in corso contatti con l'Abi, l'associazione delle banche, per definire i contorni dell'operazione. Gli importi in ballo sono diversi milioni di euro. La questione da chiarire e' il significato dei termini contenuti nella legge, che prevede il pagamento dell'imposta su ogni 'apparecchio atto o adattabile' alla ricezione di programmi televisivi (basta il possesso di un semplice monitori di computer?). Un dubbio che il ministero dello Sviluppo economico e' chiamato a sciogliere. La definizione puntuale degli apparecchi su cui graverebbe il canone, risolverebbe parte delle ambiguita' su tutta la materia. Dovra' pagare il canone una famiglia che non ha il televisore ma ha un collegamento Internet?


Io penso .. ed è tanto che mi chiedo cosa fare..in realtà noi la tv in casa non la vediamo mai!!

Io penso..e mi chiedo ma se devono pagare anche le poste e le banche e così via..poi loro ci aumenteranno i costi dei servizi!!

Io penso, quindi ,che così pagheremo il canone anche più e più volte!

Io penso..e se facessero pagare a consumo?ehhh...e chi le vedrebbe più le soap e realty che durano mesi ed anni e secoli!


Comunque..qui c'è di più


http://www.aduc.it/dyn/rai/comu.php?id=237074



PS: Tasseranno anche il videotelefonino?Le vie della Rai..sono infinite!






Dieci minuti di simpatica visione!



Big Buck Bunny from Blender Foundation on Vimeo.

Mama Africa




Mama Africa, Miriam Makeba, se n'e' andata uscendo di scena con un finale ad effetto. Aveva speso tutta la sua vita per l'impegno civile ed e' morta 'sul campo', a Castel Volturno, un luogo-simbolo della lotta alla criminalita' ed alla sopraffazione, dove aveva voluto partecipare a tutti i costi, nonostante le non brillanti condizioni di salute, al concerto anticamorra a sostegno dello scrittore Roberto Saviano.


L'artista di colore, 76 anni, era divenuta famosa in tutto il mondo per essersi battuta vigorosamente contro il regime dell'apartheid che aveva dilaniato il suo Paese, il Sudafrica. Non a caso era diventata delegato delle Nazioni Unite. E non a caso il suo impegno contro la segregazione razziale, ingigantito dalla fama di cantante nota in tutto il mondo, aveva causato la reazione del governo sudafricano che, nel 1963 - in pieno regime di apartheid - l'aveva costretta all'esilio ed aveva messo al bando tutti i suoi dischi. Da alcuni anni, per motivi professionali, la Makeba si era gia' trasferita in Europa, anche se continuava a frequentare di tanto in tanto il suo Paese d'origine. Dopo che le fu imposto l'esilio, per tornare in Sudafrica, Miriam Makeba dovette attendere quasi 30 anni: soltanto nel 1990, infatti, Nelson Mandela riusci' a convincerla a tornare nella terra dove era nata.

Una donna..un nome..una voce..che con coraggio ha portato nel mondo la sua Africa.

"La First Lady della canzone sudafricana,che ha meritato appieno il soprannome di Mama Africa.La sua musica ispirava un potente senso di speranza in tutti noi". Questo il saluto di Mandela per Mama Africa!

Se la vita è solo un volo




.........che passa e và..........

Credi in te

Non rischierò di sembrare uno di quelli che sa

Non ho potere da adoperare solo la mia volontà

Anche se molto lontano verrà un futuro per noi

Che non possiamo mollare i dubbi li vedremo poi

L'eredità di mia madre e di altri prima di lei

Aveva un sogno da consegnarmi che sta rinchiuso nei miei

Per costruire una storia che sappia rischiarare la via

Un mondo d'uomini veri una vita per chiunque sia

Credi in te

Negli anni che vivrai, nelle cose che farai, nell'odiata verità

Nella vita che saràSolo se credi in te, nato senza ipocrisia

Nel tuo posto ovunque sia un po' allegro, un po' chissà in una nuova dignità

Se mi riamane un sorriso vorrei portarlo da te

A te che vieni più tardi e sfidi il vento con me

Per i tuoi molti domani per tutte le cose che avrai

Vorrei vederti felice come un cielo che non piange mai

Ma forse non ci vedremo o meglio non ci sarò

Come una stella cadente un giorno mi spegnerò

Ma tu rimani al tuo tempo e vivi nella vita che hai

Ed il mio sogno splendente sono certo che lo troverai

Credi in te

Negli anni che vivrai, nelle cose che farai, nell'odiata verità

Nella vita che sarà

Solo se credi in te, nato senza ipocrisia
Nel tuo posto ovunque sia un po' allegro,
un po' chissà in una nuova dignita.
Solo se credi in te.
(P.Bartoli)

Oggi è America!

Va bene e
speriamo bene!


Ma non
dimentichiamo


MAI

che noi siamo

ITALIANI.

(Punto e virgola,

punto,

punto esclamativo,

punto superlativo,

punto definitivo!)

Piazza delle Lune