Perchè i nostri bimbi possano aspettare con gioia anche l'alba,non più solo il tramonto, perchè il sole... ci scaldi il cuore!
OCCHIOALSOLE ONLUS Codice Fiscale 94121030483
Faccio collezioni di attimi..

A mio figlio

Se potessi ruberei i raggi del sole per illuminare la tua vita.
Se potessi soffierei sulle nuvole perchè tu non debba mai incontrare nessuna tormenta.
Se potessi metterei in un sacco tutte le stelle, perchè tu le possa donare a chi amerai.
Se potessi riempirei il letto di ogni fiume, perchè non ti sia chiesto il sacrificio di nessuna lacrima.
Se potessi coprirei la tua strada di fiori, per rendere il tuo cammino ricco di colori e profumi meravigliosi.
Ma ti ho dato la vita..e tutto quel che posso è starti sempre accanto, ovunque vorrai andare e qualsiasi scelta farai..


Mamma

Fai un clic sull'immagine!

Fai un clic sull'immagine!
Il mio bimbo ed i treni!

Senza parole..

Ho lasciato un vuoto in questi giorni dopo l'episodio di Eluana ,
ricominciare a scrivere mi riusciva difficile
perchè non trovavo un giusto argomento
che potesse seguire questa tragedia,per ciò che stato e per ciò che sarà!

Pochi giorni fà però ho seguito un programma su rai tre che mi ha,
lasciatemi passare il termine,sconvolta!
Forse vi sembrerò esagerata,ma
dopo aver visto il video,forse capirete la mia amarezza!


Sono un genitore,come tanti, che ogni giorno cerca di aiutare il suo piccolo a crescere!
Non solo per affrontare la vita con amore e rispetto,
ma anche cercando di alimentare in lui l'interesse per la scuola e
tutto quello che la scuola può creare in e con lui oggi per il suo domani!
In questi giorni le stò inventando tutte, perchè non riesco ad aiutarlo
a memorizzare la tabellina del 7
e del 8...
Io ci credo,voglio che lui ci creda come me..
Non voglio un genio,un sapientino..
Ma non posso accettare che con 12.000 euro ci si laurei senza nemmeno sapere
in cosa..

11 commenti:

Matteo Mazzoni ha detto...

Quando vedi certe cose non sai davvero cosa dire...

Vania e Paolo ha detto...

..dovrei risponderti anche io senza parole, ma credimi con le lacrime agli occhi ti dico, sono una mamma , a costo di striscire e chiedere elemosine non posso non far crescere una vita, che è uscita dal mio Grembo, in questo modo.
L'unica cosa che ci resta è il nostro esempio...continua a far imparare le "tabelline "a tuo figlio...inventa il modo...inventa che anch'io invento tutto per far capire la "VERA" vita al fiore che ho fatto nascere.
Un grande bacio e grazie di questo post, toccante che mi hai regalato.
Scusa se ho scritto male , ma quando parlo di figli mi diventa tutto difficile. Vania

Vania e Paolo ha detto...

Grazie a TE , ieri sera ho postato !! Ciao con tanto affetto. Vania

lella ha detto...

x me è normale sentire l'ansia dei genitori x qualcosa ke i figli non riescono a fare.
le altre le ha memorizzate?
Se si,dagli tempo allora;le ultime tabelline sono le + difficili da memorizzare e poi quando hai tempo fagli fare dei gioki di calcoli veloci,magari gratificandolo con un "premio"(ke può anke essere un forte abbraccio).
Il futuro è incerto,su questo nn ci sono dubbi;ma facciamo un passo alla volta e x il momento aiutalo in questa fase delicata.
Buon lavoro, mamma
Lella

silvana ha detto...

Ciao Giulia, anch'io come te ho visto il programma, mi ha toccato personalmente perche fino a ieri ho insegnato in una scuola paritaria (dove i ragazzi credono davvero che siccome pagano una retta tutto gli e' dovuto!). Per fortuna non ho lavorato in quelle condizioni, lo stipendio l'ho percepito, i contributi pure e anche i punti, pero' ho visto delle cose spiacevoli. Ma mi sono sempre detta: anche se questi ragazzi si rifiutano di studiare perche' sono convinti che pagando ottengono tutto compreso il diploma, ho cercato di fargli capire che non e' cosi' e che nella vita la cultura e' importante e un minimo bisogna conoscerlo, la curiosita' per cio' che ci circonda e' fondamentale per capire e crescere senza aver paura di nulla. Forse qualcosa gli ho lasciato, anche se uno o due alla fine hanno capito questo mi basta. Per concludere il lungo post, volevo dirti che anche se il sistema non funziona finche' ci saranno persone che mettono davanti a tutto i valori fonamentali, qualcosa continuera' a funzionare. E per i nostri bambini io penso che e' importante seguirli sempre dandogli i principi giusti e non si perderanno mai anche se la scuola funziona poco! Un abbraccio, silvana.

stefano ha detto...

ciao bel blog, suggestivo ed insusuale mi sono aggiunto tra i tuoi lettori, se hai tempo (e voglia)dai un occhiata al mio ciao!

lellofieramosca ha detto...

Ciao Giulia
certi momenti sono proprio difficili da vivere,ma bisogna andare avanti.
P.S.Scusami per l'assenza,ma in questo periodo ogni mio giorno è sempre no.
Un abbraccio a te e ad Alessio.

Sabatino Di Giuliano ha detto...

avevo scritto un panegirico, hai toccato un tasto delicatissimo
scusa, ho cancellato tutto, per ovvi motivi.
segui il bimbo, dalle da mangiare dal tuo becco finche lui potra' spiccare il volo...
ciao amica mia

*Alidiluna* ha detto...

Il discorso è sicuramente lunghissimo,complicato e complesso!antipatico ed irritante..
Non generalizzo,perchè in certe realtà ci sono cresciuta..ma stiamo lottando per una scuola migliore,perchè non si perda ciò che con anni è stato conquistato..e mi accorgo che a casa nostra c'è chi invece di andare avanti và indietro!
questo mi dispiace..come mamma,come persona,come italiana!
peccato..

Dual ha detto...

Ciao sono passato per controllare il problema dei lettori..per apparire nei tuoi ho dovuto cancellarmi e reiscrivermi!
Un saluto Dual.

AndreA ha detto...

Davvero vergognoso! :-(

A presto!

Piazza delle Lune