Perchè i nostri bimbi possano aspettare con gioia anche l'alba,non più solo il tramonto, perchè il sole... ci scaldi il cuore!
OCCHIOALSOLE ONLUS Codice Fiscale 94121030483
Faccio collezioni di attimi..

A mio figlio

Se potessi ruberei i raggi del sole per illuminare la tua vita.
Se potessi soffierei sulle nuvole perchè tu non debba mai incontrare nessuna tormenta.
Se potessi metterei in un sacco tutte le stelle, perchè tu le possa donare a chi amerai.
Se potessi riempirei il letto di ogni fiume, perchè non ti sia chiesto il sacrificio di nessuna lacrima.
Se potessi coprirei la tua strada di fiori, per rendere il tuo cammino ricco di colori e profumi meravigliosi.
Ma ti ho dato la vita..e tutto quel che posso è starti sempre accanto, ovunque vorrai andare e qualsiasi scelta farai..


Mamma

Fai un clic sull'immagine!

Fai un clic sull'immagine!
Il mio bimbo ed i treni!

Arrivano i medici del Sorriso


Da oggi ci sono 29 nuovi professionisti della medicina del sorriso. Sono i clown di corsia che hanno appena terminato il primo corso di formazione della regione Toscana. In occasione della consegna degli attestati, l’assessore regionale all’Istruzione, formazione e lavoro, Gianfranco Simoncini, ha spiegato: “Il progetto ‘Clown. La medicina del sorriso’ è un’iniziativa di qualità che ha visto la collaborazione stretta e continua tra professionisti, enti, associazioni e università, sapendo che tutti stavamo costruendo qualcosa di nuovo, che avrebbe contribuito a migliorare le condizioni di vita dei più piccoli segnati dalla sofferenza. Le persone coinvolte hanno lavorato con questa consapevolezza confermando la tradizione di eccellenza che distingue questa regione nel campo della sanità”.

Il progetto nasce da un accordo di cui la Toscana è capofila tra le regioni Calabria, Sardegna, Piemonte, Liguria, Lazio, e ha visto la collaborazione di più soggetti: il consorzio Pegaso, la cooperativa Arca in Toscana, Cnos Sardegna, Forcoop Piemonte, l’Università di Firenze e Iter-Giunti. L’iniziativa ha il grande vantaggio di essere trasferibile, perché il gruppo di lavoro ha sviluppato contatti anche con altre realtà sia italiane (Emilia Romagna) che europee. Il programma si è snodato su diversi livelli: ricerca, formazione e diffusione.

Nessun commento:

Piazza delle Lune